I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Volley Club Frascati, capitan Ribechi crede nell’Under 13 Elite: «Prima vinciamo il provinciale…»

FRASCATI - "Qui mi trovo molto bene"

ilmamilio.it

E’ la sintesi concreta della collaborazione nata in estate tra il Volley Club Frascati e il Volleyrò, una delle più importanti società italiane a livello di settore giovanile. L’Under 13 femminile Elite, guidata da coach Flavia Mola, gioca con la denominazione di Volleyrò Frascati e per il momento sa solo vincere. Nel match di domenica le ragazze frascatane-capitoline hanno inflitto un veloce 3-0 al Santa Monica, in campo esterno.

«Una partita senza particolari difficoltà: l’abbiamo affrontata con la giusta concentrazione e abbiamo portato a casa il successo» dice Alessandra Ribechi, banda classe 2006 che è il capitano del gruppo e che l’anno scorso si è spostata da Milano per far parte del Volleyrò. «La collaborazione tra le due società è più che positiva e quest’anno è nato un gruppo molto forte in cui c’è anche una bella armonia – dice la Ribechi – Come mi trovo a Roma? Molto bene: ho l’opportunità di avere mia mamma qui con me e anche mio papà scende spesso per venirmi a trovare». Il percorso dell’Under 13 Elite è stato davvero perfetto o quasi: sei vittorie in altrettanti incontri e un solo set perso per il Volleyrò Frascati.

«Sappiamo di poter fare molto bene in questa stagione e stiamo lavorando per ottenere questi risultati» ribadisce capitan Ribechi che poi fissa il primo obiettivo dell’anno. «Intanto cerchiamo di vincere la fase provinciale di questa categoria perché non sarà semplice. Poi vedremo cosa riusciremo a fare successivamente» dice la giovanissima atleta che conclude parlando del bel feeling nato con coach Flavia Mola. «E’ una persona con cui si può dialogare con grande serenità. Un tecnico preparato e competente, il rapporto con lei per tutto il gruppo è come quello con una seconda mamma: ci sostiene costantemente e cerca di farci crescere giorno dopo giorno».

carnefresca cocktail