I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Per farla finita si getta nel lago di Castel Gandolfo: morto un professore di 63 anni

CASTEL GANDOLFO (cronaca) - Il triste ritrovamento del corpo senza vita sulle sponde del bacino lacustre da parte dei carabinieri stamattina verso le 4

ilmamilio.it

Avrebbe espresso intenti suicidi nei giorni scorsi e, a quanto si apprende, era depresso da tempo.

Così ieri sera, secondo quanto ricostruito dai carabinieri della Stazione di Castel Gandolfo e del Nucleo operativo, un professore di 63 anni residente a Centocelle ed in servizio presso una scuola media della zona dei Castelli romani, si è recato con la sua auto in via Spiaggia del Lago ed si sarebbe gettato nelle acque gelide del bacino lacustre castellano.

La sua scomparsa era stata denunciata dai familiari e questa notte verso le 4 una pattuglia dei carabinieri ha notato la macchina dell'uomo parcheggiata e poi, nei pressi della scogliera, il corpo ormai senza vita del 63enne.

La salma è stata trasferita presso il Policlinico di Tor Vergata dove sarà eseguita l'autopsia per accertare le cause della morte dell'uomo.

 

petra frascati 1809sfaccendati 18 11 29

 

 

 

 

 

 

 

carnefresca cocktail