I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Atletico Monteporzio (calcio, I cat.), il “muro” Ristori: «In arrivo quattro partite molto importanti»

MONTE PORZIO - E’ stato indubbiamente uno degli “acquisti” estivi più rumorosi dell’Atletico Monteporzio del presidente Fabrizio Terenzi. L’ex Frascati Luca Ristori, difensore centrale classe 1993, si è preso naturalmente il ruolo di guida della retroguardia monteporziana dall’alto della sua esperienza in categorie superiori. «Sono contento della scelta di tornare perché sapevo che sarebbe stata allestita una formazione competitiva. Il presidente Terenzi è stato di parola e il gruppo sta dimostrando di essere competitivo». La squadra di mister Torricelli ha pareggiato 0-0 sul campo del Città di Valmontone nel match di domenica scorsa.

«Abbiamo fatto un ottimo primo tempo e avremmo meritato di essere in vantaggio – commenta il “muro” Ristori – Siamo andati anche a segno con D’Antoni, ma l’arbitro ha annullato la rete perché secondo lui sul precedente spunto di Sgarra il pallone era terminato oltre la linea anche se dalla mia posizione non sembrava così. Poi nella ripresa siamo rimasti in dieci per la doppia ammonizione a Schina e nel finale addirittura in nove per la seconda ammonizione di D’Antoni». La classifica del girone F di Prima categoria è davvero incredibile e continua ad essere caratterizzata da un grandissimo equilibrio.

«Per ora non vedo favorite – conferma Ristori – Abbiamo affrontate alcune delle squadre di vertice e quella che mi ha impressionato di più probabilmente è stata la Novauto, anche se quel giorno non abbiamo fatto un’ottima partita. Lo Scalambra Serrone, al momento primo in classifica, ha 7 gol fatti e 6 subiti e dunque non c’è una squadra “schiacciasassi”. Noi possiamo giocarci le nostre carte». Nel prossimo turno l’Atletico Monteporzio ospiterà la Dinamo Labico. «Li abbiamo affrontati in un’amichevole estiva, ma stiamo parlando di una sfida che non può essere attendibile. Sicuramente sono un avversario tosto anche se si trovano nei bassifondi della classifica. A tal proposito, nelle prossime quattro partite affronteremo altrettante squadre che sono nelle retrovie: questi, a mio giudizio, saranno match ancor più pesanti degli scontri diretti» conclude Ristori.