I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Lega Frascati: "Convegno sanità: vogliono venire nel centrodestra? Sfiducino prima Mastrosanti"

FRASCATI (politica) - Una lunga nota della coordinatrice cittadina Anna Maria Bracci

ilmamilio.it - nota stampa

Da fonti della stampa apprendiamo che le liste civiche Progetto Frascati (PF) e Coalizione Civica Frascati (CCF) che hanno supportato l'attuale Sindaco di Frascati Mastrosanti, hanno organizzato a Frascati per il 22 novembre 2018 un convegno dedicato alla Sanità, moderato dal consigliere di maggioranza (PF) Mattia Ambrosio, e con l'autorevole presenza di esponenti del Consiglio Regionale del Lazio di Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia, ovvero le forze politiche che si riconoscono nel centrodestra all'opposizione in Consiglio Regionale.

LEGGI Progetto Frascati guarda già al dopo Mastrosanti: cercando tutto il centrodestra

Il coordinamento della Lega di Frascati è e sarà sempre favorevole alle manifestazioni culturali che portano un valore aggiunto al territorio, specie se riguardano tematiche come la Sanità che afferiscono direttamente alla cittadinanza. Stiamo infatti preparando una serie di iniziative da presentare alla cittadinanza nei prossimi mesi sulle tematiche più urgenti del nostro territorio.

sfaccendati181121

 

 

 

 

 

 



Non possiamo però non notare che queste due liste civiche, che hanno sostenuto l'attuale sindaco, già “super-assessore” con le precedenti giunte di centrosinistra e che non ha mai manifestato vicinanza politica al centrodestra, abbiano chiamato esponenti di centrodestra e non, come sarebbe stato più logico, esponenti dell'attuale Giunta Zingaretti, che è sicuramente anche più vicina dal punto di vista politico alla giunta Mastrosanti.

Non è un mistero che la Lega Frascati abbia una posizione fortemente critica nei confronti della Giunta Mastrosanti, che ritiene essere fondamentalmente di centrosinistra; ed ha una posizione critica anche con quelle forze politiche tradizionalmente legate al centrodestra che hanno sostenuto fin dal principio Questo “esperimento civico” che noi giudichiamo essere stato un “escamotage” per escludere dal governo della città il Partito Democratico, con l'ausilio di pezzi di centrodestra che si sono prestati all'operazione e che non ne hanno poi controbilanciato l'azione politica, né si sono relazionati con i coordinamenti cittadini dei partiti di centrodestra, dei quali però oggi invitano i rappresentanti regionali.

petra frascati 1809carne fresca

 

 

 

 

 



Se dunque i rappresentanti di tali liste intendono con questo convegno cominciare un percorso che li porti di nuovo verso il centrodestra, rinuncino alle deleghe e facciano dimettere i loro rappresentanti dalla giunta Mastrosanti per una nuova politica di centrodestra, perché è pacifico che se tale fosse il loro intento, sarebbe necessario agli occhi della cittadinanza e dell'elettorato di centrodestra un percorso che archiviasse l'attuale appoggio alla giunta Mastrosanti.

Viceversa, sarebbe curiosa questa posizione politica di continuare a stare in maggioranza con esponenti di centrosinistra, ma nello stesso tempo accreditarsi con la politica del centrodestra. Sarebbe altresì imbarazzante anche per i rappresentanti regionali del centrodestra avallare politicamente con la loro presenza delle forze “civiche” che continuassero a stare in maggioranza con esponenti di centrosinistra senza un chiaro, coerente, trasparente cambio di direzione politica supportato da azioni concrete in Consiglio Comunale, cioè la rinuncia delle deleghe ed il passaggio all'opposizione della Giunta Mastrosanti. Cambio di rotta che sarebbe salutato dalla Lega, con i dovuti approfondimenti, come un positivo passo avanti per la politica di centrodestra di Frascati.

Bcc Castelli Romani Tuscolo

C'era una volta un tavolo di confronto politico che era partito proprio da Frascati, che aveva l'obiettivo di far dialogare le forze che si riconoscevano in un comune percorso politico di centrodestra: Officina x Frascati. Era una scommessa alla quale il nostro coordinatore di Area Castelli Romani, Felice Squitieri, aveva contribuito a costituire insieme ad Alessandro Adotti. Sarebbe interessante verificare su sussistano ancora i presupposti per riproporre tale esperienza a Frascati ed anche negli altri comuni dei Castelli Romani, a patto che si abbandonino incomprensibili posizioni che generano nell'elettorato di centrodestra e soprattutto in quello della Lega, impossibili giustificazioni.

Firmato: Anna Maria Bracci, coordinatrice Lega Frascati.