I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Monte Compatri, il vicesindaco Ansovini: "Lavori in corso, dove eravamo rimasti"

MONTE COMPATRI (attualità) - La dichiarazione dell'esponente di Giunta

ilmamilio.it 

“La messa in sicurezza di via Ciaffei è stata sospesa per redigere una parziale variante al progetto, da presentare al Genio civile. Modifiche rese necessarie perché i sondaggi geologici avevano mostrato un bando di lava affiorante, sui trenta metri di lunghezza di lavori, che aveva un’altezza media di poco più di 300 centimetri.

carne fresca

Trivellando per procedere con le palificazioni, pali di 8 metri, è stato appurato che questo banco non è a quota costante. Fatte le dovute modifiche e acquisito il via libera dell’ente sovracomunale proseguiremo l’intervento”, dichiara il vicesindaco Mauro Ansovini, per spiegare lo stato dei lavori in corso a Monte Compatri.

 “Su via del Romito, invece, Acea, ai fini del deposito del progetto esecutivo per avviare i lavori, è in attesa di ottenere il parere idrogeologico e paesaggistico; mentre per il secondo lotto del Monte Compatri Sporting center, nello specifico la piscina, siamo in attesa del parere paesaggistico”, aggiunge il vicesindaco.

 “Novità anche per Palazzo Altemps. Nei prossimi giorni la sopraintendenza effettuerà un sopralluogo nell’area dell’edificio storico per dare il via alla nuova cantierizzazione e dare così il disco verde ai lavori di messa in sicurezza, che dovrebbero ripartire entro gennaio 2019”, dichiara l’assessore ai Lavori Pubblici di Palazzo Borghese.

 “Infine, invito i rappresentanti del Movimento 5 stelle a non fare propaganda su notizie false o mezze verità. Come rappresentante pubblico un consigliere di minoranza è nelle condizione di ottenere dagli uffici tutte le informazioni utili per essere a conoscenza del reale stato dei fatti di un’amministrazione. Quella che leggiamo in queste ore sui social, invece, appare becera propaganda volta solo a generare allarmismo”, conclude il vicesindaco Mauro Ansovini.