I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

World robot Olympiad, 2 studenti del liceo Volterra di Ciampino alle finali in Thailandia

ciampino liceo volterraCIAMPINO (attualità) - Lorenzo Casavecchia e Davide Incagli portano in Asia un progetto che ha visto il contributo di altri ragazzi e docenti dell'istituto superiore

ilmamilio.it - nota stampa

Il  Bee Careful team, composto da due ragazzi del liceo Scientifico Volterra di Ciampino (Lorenzo Casavecchia del 4SB e Davide Incagli del 3SD) parteciperà alla finale internazionale della World Robot Olympiad che si terrà in Thailandia, a Chiang Mai dal 16 al 18 novembre, in seguito al primo posto ottenuto il 17 aprile scorso nella competizione italiana della World Robot Olympiad, svoltasi nell’ambito della RomeCup 2018. In tale occasione il progetto Bee Careful fu presentato da Vincenzo Santellani e da Lorenzo Casavecchia (https://worldrobotolympiad.it/category/competizioni).

Copia di banner brizi

Il progetto Bee Careful  si propone di difendere le api dall’acaro parassita varroa, grazie alla realizzazione di un dispositivo da mettere all’ingresso dell’arnia, che fa passare le api lungo un tunnel monitorato da una microcamera, che permette di individuare le api infette, deviandole verso un percorso nel quale vengono a contatto con una sostanza medicante.

Il progetto viene descritto dai nostri stessi ragazzi in un video pubblicato sul nostro canale YouTube ( https://www.youtube.com/watch?v=mCtGvVJcSrA ).

carne fresca

Il prototipo Bee Careful con cui i nostri ragazzi parteciperanno alla World Robot Olympiad è stato realizzato grazie al fondamentale supporto dell’Università di Tor Vergata nella persona del prof. Carnevale e dei suoi collaboratori Giordano Di Censo e Federico Crescenzi, a cui vanno i nostri più sentiti ringraziamenti.

Ringraziamo inoltre Pietro Mancini del 5SC, Vincenzo Santellani del 4SB ed il nostro ex studente Ugo Richiello per il prezioso contributo dato al progetto.

I nostri ragazzi  durante la manifestazione parteciperanno non solo alla competizione di robotica con il Bee Careful Device, ma anche al contest Future Innovators, che vedrà squadre di tutto il mondo presentare un business plan con cui poter realizzare ed imporre sul mercato i dispositivi robotici da loro progettati.

Facciamo un grande in bocca al lupo a Lorenzo e Davide che difenderanno i colori dell’Italia in questa prestigiosa competizione!

Questa nuova straordinaria opportunità si inquadra in un percorso che  ha portato negli ultimi due anni i nostri ragazzi alla finale nazionale delle Olimpiadi di Robotica del 2017 ( http://www.liceovolterra.gov.it/il-volterra-alle-finali-delle-olimpiadi-di-robotica-di-milano/ ), alla finale nazionale delle Olimpiadi di Robotica del 2018 ( http://www.liceovolterra.gov.it/olimpiadi-di-robotica-2018-il-volterra-alla-finale-nazionale-di-milano/ ), alla vittoria nel contest robotico Cobot  nell’ambito della RomeCup 2018  ( http://www.liceovolterra.gov.it/bramucci-incagli-tsilogiannis-e-tataru-vincono-il-contest-robotico-cobot-alla-romecup-2018/ ) e alla vittoria nella finale nazionale di programmazione delle Olimpiadi di Problem Solving ( http://www.liceovolterra.gov.it/la-squadra-del-volterra-vince-la-finale-nazionale-di-programmazione-olimpiadi-problem-solving/ ).

petra frascati 1809