I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

La ferrovia Roma-Albano fa 'capolinea' in Parlamento

Risultati immagini per silvestroni mamilioALBANO LAZIALE (attualità) - Interrogazione di Marco Silvestroni (Fdi) su un tema che coinvolge altre città dei Castelli Romani

ilmamilio.it

Il futuro della ferrovia Roma-Albano fa capolina in Parlamento, grazie a un interrogazione del deputato albanense Marco Silvestroni. La FL4 è una delle tre ferrovie regionali operanti nel nodo di Roma che servono il vasto bacino dei Castelli Romani a sud della Capitale: oltre al ramo per Albano Laziale, vi sono quelli per Frascati e Velletri.

“La linea, in considerazione delle precarie e obsolete condizioni infrastrutturali che caratterizzano il tratto tra Ciampino e Albano Laziale – spiega Silvestroni -, è considerata una delle tratte più difficili e problematiche dell'intera regione Lazio”.

Binario unico, presenza di innumerevoli passaggi a livello e possibilità d'incrocio dei convogli: “essa è assolutamente non adeguata agli standard europei”. Secondo il parlamentare, originario dei Castelli Romani, dunque, “la trasformazione e l'adeguamento della tratta ferroviaria già esistente per la linea Albano Laziale-Ciampino e un nuovo innesto con la linea metropolitana a di Roma per il tramite di una metropolitana leggera di superficie, sono la soluzione per tutelare l'ambiente e le fasce più deboli e meno tutelate della popolazione, garantendo la sicurezza e l'incolumità dei pendolari, soprattutto delle donne, dei ragazzi e delle persone anziane”. Una convinzione che Silvestroni ha messo nero su bianco: vedremo presto se l'opinione del ministro competente sarà la stessa.