I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Rugby Frascati Union 1949, Giamminonni e la serie C2: «Proviamo a far crescere i ragazzi»

FRASCATI - Nuova coppia tecnica per la categoria

ilmamilio.it

C’è una nuova coppia tecnica alla guida della serie C2 del Rugby Frascati Union 1949. Si tratta di Stefano Teotino e Stefano Giamminonni che hanno il compito di portare avanti l’attività del secondo XV tuscolano. Il primo era già all’interno del Rugby Frascati Union 1949 come dirigente, il secondo era con gli “Old” frascatani ed è alla prima esperienza da allenatore dopo una vita sportiva nel mondo della palla ovale.

«Ho sempre avuto una grandissima passione per il rugby – spiega Giamminonni – Ho smesso da giovane per motivi personali, poi ho ripreso dopo i 35 anni con l’attività “Old” alla Capitolina e nel tempo ho girato diversi paesi europei con il rugby fino a tornare a Frascati dove sono stato portato dal compianto Stefano Marcotulli. Quest’anno è stato proprio Stefano Teotino a coinvolgermi e qui al Rugby Frascati Union 1949 sono stato accolto benissimo trovando persone squisite, in particolare dal dg Antonio Spagnoli e dal direttore del rugby Sebastian Caffaratti. Ho preso molto sul serio questo ruolo di allenatore anche se so che devo imparare moltissimo, ma posso farlo con due grandi esempi come Luca Corona e Claudio Girini, i tecnici del nostro primo XV che si allena sempre assieme alla serie C2».

L’avventura della coppia Teotino-Giamminonni è iniziata da circa due mesi: a livello di risultati la squadra sta un po’ soffrendo com’è normale che fosse visto che il gruppo è giovane e rinnovato, ma sicuramente dei segnali importanti stanno arrivando. «Nell’ultimo turno abbiamo perso in casa contro i Cuttitta Brothers per 34-8 ed è stato il nostro terzo k.o., ma abbiamo ancora una gara da recuperare a Cassino e comunque vediamo i ragazzi in crescita, anche se per motivi personali non c’è una folta e costante presenza durante gli allenamenti. Comunque due elementi del nostro gruppo, Fabio Cera e George Ursu, sono stati convocati con la serie B e questo è il nostro obiettivo stagionale primario: far crescere i ragazzi e renderli utilizzabili anche per il primo XV».