I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Rocca Priora, riparte il ciclo DiVenerdi' con la lectio magistralis di Aldo Onorati sull'Inferno di Dante

ROCCA PRIORA (eventi) - Aldo Onorati: "PAOLO, FRANCESCA E SER BRUNETTO": LUSSURIA E OMOSESSUALITA' NELLA DIVINA COMMEDIA..

ilmamilo.it

Sarà il grande scrittore e dantista Aldo Onorati con una lectio magistralis sull'Inferno dantesco, venerdì 26 ottobre alle ore 17.30, ad inaugurare il nuovo ciclo di incontri culturali “diVenerdì”, organizzati dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Rocca Priora presso il Polo Culturale “Monsignor F. Giacci”.

Lo storico edificio ospita tra le sue mura un gioiello assoluto di arte, eleganza e bellezza: il museo Robazza. Un luogo dedicato al Maestro Mario Benedetto Robazza: romano di nascita, internazionale per fama e roccapriorese nel cuore.

Nelle sale al piano terra, dove si terrà la conferenza di Aldo Onorati, si possono ammirare le statue e i dipinti di grande plasticità, fino ad arrivare all' opera "magna" che attende il visitatore nel piazzale antistante. Qui, tra cielo e terra, si stagliano bianchissimi e meravigliosi i pannelli in marmo ispirati alla Divina Commedia: un'opera grandiosa, 90 mq di espressività scultorea, dove i personaggi dell'Inferno Dantesco incisi ad altorilievo, sembrano voler strappare la ragnatela di pietra che li imprigiona per urlare il proprio dolore, restandone intrappolati così come lo sono nel loro peccato per sempre.

Clicca sull'immagine per scoprire Bcc dei Castelli Romani e del Tuscolo

Tra questi infelici ci sono delle anime belle, pur se colpevoli: gli amanti Paolo e Francesca, dannati in un sogno d'amore in cui si sono smarriti per l'eternità. E al fuoco eterno è condannato anche lui, quel grande maestro di vita di etica e di cultura che fu per Dante il carissimo Ser Brunetto Latini, colpevole di un amore ritenuto "contro natura" e relegato nella schiera dei sodomiti.

Passione e peccato: la linea che li separa può essere sottile, una linea che cercheremo di attraversare nell'incontro di venerdì 26 ottobre, per scoprire il vero pensiero di Dante sulla lussuria e sopratutto sull'omosessualità, ribaltando quei luoghi comuni che lo vogliono sdegnosamente omofobo.

Sarà la giornalista Laura Frangini ad intervistare su questo tema lo scrittore Aldo Onorati, ambasciatore di Albano e dei Castelli Romani nel mondo, oggi considerato uno dei massimi esperti della Divina Commedia, su cui tiene conferenze in ogni parte d'Italia e pubblica opere di grande successo con la casa editrice Dante Alighieri, tra cui il recente Manuale dantesco per tutti e il rivoluzionario volumetto su Dante e gli omosessuali.

carne fresca