I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Caritas: "Cresce un “esercito di poveri” sempre più giovani"

Immagine correlata5 milioni e 58mila nel 2017, la metà è minore o giovane

ilmamilio.it
 
Cresce in Italia un “esercito di poveri”, e “la povertà tende ad aumentare al diminuire dell’età”. E’ quanto emerge dal Rapporto Caritas Italiana 2018 su povertà e politiche di contrasto.
 
“In Italia il numero dei poveri assoluti (cioè le persone che non riescono a raggiungere uno standard di vita dignitoso) continua ad aumentare, passando da 4 milioni 700mila del 2016 a 5 milioni 58mila del 2017, nonostante i timidi segnali di ripresa sul fronte economico e occupazionale. Dagli anni pre-crisi ad oggi il numero di poveri è aumentato del 182%, un dato che dà il senso dello stravolgimento avvenuto per effetto della recessione economica”, rende noto la Caritas.

Da circa un lustro, spiega il dossier, “la povertà tende ad aumentare al diminuire dell’età, decretando i minori e i giovani come le categorie più svantaggiate (nel 2007 il trend era esattamente l’opposto). Tra gli individui in povertà assoluta i minorenni sono 1 milione 208mila (il 12,1% del totale) e i giovani nella fascia 18-34 anni 1 milione 112mila (il 10,4%): oggi quasi un povero su due è minore o giovane”.

carne fresca

sfaccendati 181015