I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

CRVII: la Granfondo Campagnolo presentata a Grottaferrata. 11 Comuni attraversati, Frascati resta fuori - FOTO E VIDEO

granfondo2018 1GROTTAFERRATA (attualità) - Domenica 14 ottobre sarà una giornata di sport ma anche di impegno e disagi per i Castelli romani che saranno comunque ampiamente protagonisti. Attesi più di 5mila partecipanti

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

primi si diventa

L'hanno chiamata, non certo con abuso di titolarità, CRVII. La Granfondo Campagnolo 2018 è stata presentata questa mattina presso il salone del Coni a Roma e questo pomeriggio a Palazzo Grutter si è tenuto un inedito bis a Grottaferrata. Una vera novità che, in un certo modo, certifica l'attenzione ed il riguardo che gli organizzatori - rappresentati dall'ideatore della manifestazione, Gianluca Santilli - per un territorio, quello dei Castelli romani, che ospita almeno l''80% dei 120 chilometri della gara principale.

carne fresca

Diciamolo subito: sarà comunque una domenica difficile per tutti quei Comuni che saranno toccati dalla manifestazione ciclistica che porterà in strada almeno 5mila concorrenti e che si articolerà in 4 competizioni differenti, la più completa delle quali è propriola agonistica Granfondo.

Salendo da Roma lungo la via Appia Nuova, la competizione interesserà in successione Ciampino, Marino, Castel Gandolfo, Rocca di Papa (con salita verso il centro attraverso l'angusta via del Troio), Nemi, Velletri (limitatamente alla via dei Laghi e del Vivaro), Palestrina (Carchitti), Rocca Priora, Monte Compatri, Monte Porzio Catone e Grottaferrata prima della discesa verso Ciampino.

Resta fuori Frascati, che stavolta è stata esclusa (per fortuna o per sfortuna dipende dai punti di vista) dal percorso: entra invece, prepotentemente, il Tuscolo che sarà affrontato dai ciclisti salendo da Monte Porzio Catone, quindi raggiungendo l'area a ridosso dell'ingresso del Parco e quindi riscendendo verso Grottaferrata.

petra frascati 1809

VAI al sito della Granfondo Campagnolo 2018

Questo pomeriggio, come detto, la presentazione a Palazzo Grutter. "Per Grottaferrata - ha detto il sindaco Luciano Andreotti - questa è davvero una grande occasione per far conoscere il nostro territorio anche perché la nostra vocazione alla bike economy è molto forte". Concetto questo rafforzato prima dal consigliere comunale Alessandro Cocco ("Presto la ciclabile Grottaferrata-Frascati alla quale stiamo lavorando con profitto", ha detto) e quindi dal presidente della Comunità montana e sindaco di Rocca Priora, Damiano Pucci.

granfondo grottaferrata1

granfondo grottaferrata2

 

 

 

 

 

 

 

 

"Seguiamo e collaboriamo a questo evento da anni e siamo convinti che si tratti di una manifestazione dalla quale i Castelli romani, nonostante gli oggettivi disagi per i cittadini ed il grande impegno sul piano della sicurezza e della viabilità, abbiamo molto da guadagnare. Di particolare significato - ha detto Pucci - è il suggestivo inserimento del Tuscolo nel percorso. La Granfondo è valorizzazione del territorio ma anche volano per la "bike economy" e per tutto quello che ruota attorno al cicloturismo. In questo la Comunità montana si sta impegnando anche destinando alcune somme su questo settore".

Bcc Castelli Romani Tuscolo

Di cicloturismo ha parlato anche l'avvocato Gianluca Santilli, ideatore della Granfondo. "Una competizione - ha detto - che ci hanno copiato le più grandi città. Per noi è un orgoglio portare in alto il nome di Roma e dei Castelli romani che rappresentano il sostrato ideale di questa manifestazione. I Castelli rappresentano un territorio straordinario, il più bello possibile alle porte della Capitale: un comprensorio ancora parzialmente sconosciuto che raccoglie tanti consensi non solo per le sue strade, impegnative, ma anche e soprattutto per lo scenario nel quale si corre".

"Parliamo di cicloturismo: in Germania si parla di un mercato che muove ogni anno 20 miliardi di euro, in Italia siamo appena a 2 miliardi (ma probabilmente, secondo quanto pubblicato dal Sole 24 ore qualche mese fa, siamo già sui 6 miliardi), molto meno, gran parte dei quali concentrati nelle regioni del Nord Italia, in particolare del Trentino Alto Adige. Abbiamo il dovere di intercettare questa economia che nella Comunità europea fattura 600 miliardi di euro all'anno". E ancora: "Vogliamo che la CRVII (Campagnolo Roma 2018) sia una gran festa per tutti".

Domenica 14 ottobre sarà insomma una giornata speciale. Chissà che stavolta non sia davvero possibile, anche con la comunicazione e la collaborazione dei cittadini, limitare i disagi.

granfondo maglia

La maglia ufficiale della Granfondo Campagnolo 2018, CRVII

GUARDA IL VIDEO

 

Commenti   

+1 #1 ROBERTO 2018-10-12 18:11
ANCHE QUEST'ANNO CI SARANNO TRIBOLAZIONI PER TUTTI I RESIDENTI DEI CASTELLI E LE PERSONE CHE LAVORANO ANCHE DI DOMENICA ESSENDO ZONA AGRICOLA. BLOCCARE UN TERRITORIO COSI' VASTO PER UNA CORSA CICLISTICA E' UN'ASSURDITA'... C'E' ANCHE A CHI NON INTERESSA NULLA DEL CICLISMO, FORSE NON CI AVETE PENSATO.... POTRESTE FARE UN PERCORSO DIRETTO E NON UN CERCHIO CHE BLOCCA TUTTO E TUTTI, UN MODO DI FARE ODIOSO CHE NON HA NULLA A CHE FARE CON LO SPORT. NELLE EDIZIONI PRECEDENTI MI CI SONO MANGIATO IL FEGATO A GUARDARE FINO ALL'ULTIMO ASFITTICO CHE PASSAVA, E NOI ORE AD ASPETTARE PER POTER USCIRE O ENTRARE DA CASA NOSTRA. ANDATE A FARLA DA UN'ALTRA PARTE STA' GARA SE POSSIBILE O FATELA MEGLIO. :-x
Citazione