I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

I 5 stelle di Grottaferrata non sfruttano l'assist di Dessì: con Andreotti il guanto è bianco

GROTTAFERRATA (politica) - Nei giorni scorsi il senatore pentastellato del territorio aveva attaccato il sindaco Andreotti sul piano politico ed amministrativo. Dal gruppo locale solo silenzio

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

primi si diventa

Che il gruppo del Movimento 5 stelle di Grottaferrata di oggi abbia temi, modi e tempi ben differenti di quello del passato è cosa nota. Ma che addirittura i pentastellati oggi al comando del locale gruppo ignorino un attacco diretto e circostanziato al sindaco Luciano Andreotti da parte del senatore di riferimento del territorio, bé, questo è affare molto diverso.

Che i tempi di Maurizio Scardecchia siano, pentastellatamente, lontani anni luce è un dato di fatto. Che però il Movimento criptense continui ad usare il guanto bianco con l'attuale Amministrazione comunale quello appare decisamente inconsueto.

roma nuoto

 

natura architettura1

 

 

 

 

Nei giorni scorsi il senatore Emanuele Dessì con un attacco diretto ad Andreotti ne evidenziava sia un'azione amministrativa volta soprattutto all'aspetto urbanistico quando, sul piano politico, la stretta vicinanza alle posizioni del Partito democratico extra comunale dal momento che, formalmente, nell'Aula consiliare di Grottaferrata il Pd cittadino resta tra i banchi dell'opposizione dopo aver perso il ballotaggio con Stefano Bertuzzi.

LEGGI Grottaferrata, Dessì (M5S): "Il sindaco Luciano Andreotti, "diversamente civico" da subito tra le braccia del Pd"

Bcc Castelli Romani Tuscolo

Chi aspettava dunque che i 5 stelle di Grottaferrata - rappresentanti in Aula da Piero Famiglietti - seguissero l'assist dato da Dessì, senatore frascatano, sta ancora aspettando.

Davvero una cosa curiosa dal momento che a palazzo Consoli i 5 stelle restano all'opposizione ma non è certo una novità il fatto che l'atteggiamento nei confronti dell'Amministrazione sia ampiamente conciliante. Un po' poco davvero rispetto a quanto visto negli anni dell'Amministrazione Fontana alla cui prematura fine contribuì in maniera non certo trascurabile l'azione politica del consigliere Scardecchia.

Un'atteggiamento, quello dell'attuale gruppo dirigente grottaferratese, che più di qualche critica da parte degli attivisti pentastellati ha saputo attirarla.

frascati rugby club2018

festa birra

Commenti   

0 #2 FedericoFabioCarlo 2018-10-01 19:57
hanno votato il moV5S.
A Grottaferrata, hanno preferito essere leali con gli "amici", anziché con gli elettori.
Noi rimaniamo leali alla verità dei fatti.
Citazione
0 #1 renato 2018-09-30 19:04
Buona sera Direttore, non Le scrivo per polemica ma per precisare che il senatore Dessì è STATO ELETTO A LATINA e non può essere il senatore del territorio dei Castelli Romani.
Citazione