Grottaferrata, un gruppo di cittadini del centro: “Disinfestate il vecchio mercato coperto: è uno schifo”

Pubblicato: Lunedì, 07 Agosto 2017 - Fabrizio Giusti

GROTTAFERRATA (attualità) - “Tra piccioni, topi e insetti non se ne può più”

ilmamilio.it

L’ex mercato coperto di Via Principe Amedeo, da troppi anni nel degrado, continua a far parlare di sé. Varie le segnalazioni che giungono rispetto alla sua precaria condizione igienico-sanitaria, che in queste giornate torride si è ovviamente amplificata. Segnalata la presenza di topi, piccioni e insetti. 

“Credo che da parte del Comune ci debba essere un intervento immediato – scrive Claudia - con una disinfestazione urgente. Io non oso immaginare quando entreranno là dentro cosa troveranno. E’ tanto che non vedo nessuno da queste parti”. Gli fa eco la denuncia via mail di un pensionato che abita non lontano dalla struttura: “Non è possibile che un luogo sia lasciato con questo grado di incuria. Non parliamo poi dei topi che ogni tanto fanno la loro comparsa. I piccioni sono storicamente di casa. Ma poi mi domando: ma non andava abbattuto quello schifo? Oltre ad essere brutto sul piano estetico secondo me è diventato anche un edificio poco stabile. Non sono un tecnico, ma se un immobile lo fai degradare in questo modo penso sia inevitabile che diventi pericoloso. Io ricordo addirittura che una parte fu dichiarata inagibile molto tempo fa, possibile che stia ancora in piedi o che nessuno faccia qualcosa?”. Infine Giovanna: "Lo scorso 4 Luglio, mentre tornavo verso la mia auto, intorno alle 21 di sera, mi sono imbattuta in un topo di notevoli dimensione che gironzolava per la via che porta verso Via Garibaldi. E' un episodio  che tengo a segnalare perché non è la seconda volta, nel giro di un mese, che mi imbatto in una situazione del genere, assolutamente sgradevole"

Nella zona interessata sono in tanti a pensarla così. Da anni. Non da ora. Un’operazione di bonifica ha comunque dei costi che nel caso dell’ex area espositiva non potranno essere ridotti a pochi spiccioli. Fuori dalla normative sull’accessibilità per i disabili e privo di qualsiasi criterio antisismico moderno, degradato nei materiali e nell'aspetto, ricettacolo di problemi conseguenti ad ogni abbandono, l’ex mercato coperto vive la sua agonia in attesa che qualcuno ci metta le mani (almeno) per ripulirlo. 


Commenti  

#3 staifuoriNINO 2017-08-08 19:58
come un balcone ha urlato dalla tomba il tuo generalissimo!
Se pure tu inciti allo sciopero dei tributi.......dove andremo a finire?
In un paesello che ha già il primato di quelli che NON pagano, infatti con l'ultimo consiglio abbiamo scoperto che paga solo il 10% degli aventi DOVERE ... e se pure quell'1 su 10 sciopera sono cavoli.
A proposito se il gruppo dei cittadini del centro è fatto da 10 contribuenti, statisticamente, vuole dire che 9 di essi evadono!!!!!
Sempre statisticamente, tra i circa 2000 che hanno votato il cinicocivico solo 200 sono in regola con le tasse comunali!!!!!
Caro Nino le troppe X fanno male prima di altre uscite fuori......concentriamoci sulle priorità che spettano all'eletto : la sicurezza nella SCUOLA che all'igiene ci pensa l'ASL
Citazione
#2 idistrattori 2017-08-07 11:34
arricchìli i distruttori anonimi !
Una sorta di A.A. o L.A. = alcolisti&ludopatici !
Quando c'è da scansare un PROBLEMA generale, ti piazzano il topolino fuori di notte nel centro storico oppure il sacchetto con la deiezione del cane.......sono dell'ordine degli indignati scalzi quillì de qua che all'occorrenza scrivono! Come la sig.ra RITA per la scuola SCuore ? NO ! Perché per la NON scuola non basta una "ripulita" serve competenza responsabilità e attributi senza guardare in faccia nessuno soprattutto in giunta e consiglieri stracolma di EX corresponsabili per la scellerata scelta! La redazione potrebbe inaugurare le due operazioni verità dei fatti x la NON scuola S Cuore&mercato coperto per consentire ai cittadini il diritto alla corretta informazione. Fact checking e passa la verità!
Citazione
#1 nino bixxio 2017-08-07 11:20
giustissimi. di chi è la responsabilità?
se ne chieda ragione all'amministrazione con urgenza.
prima di tutto l'IGIENE.
senza igiene non esiste decoro urbano, non esistono strade e marciapiedi e illuminazione e raccolta rifiuti urbani e non si dovrebbero pagare le tasse.
attenzione!!!!!!
Citazione

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna