BENVENUTI NEL SITO DOVE SONO CONSERVATI GLI ARTICOLI PUBBLICATI FINO AL 10 LUGLIO 2017

PER GLI ARTICOLI SUCCESSIVI CLICCA QUI >> QUI <<

Albano Laziale, Nobilio (M5S): ''Inceneritore, scenario inquietante''

Valutazione attuale:  / 1

ALBANO LAZIALE ''Adotteremo tutte le azioni possibili a contrasto di questo affronto''. In città è di nuovo mobilitazione

Il Tribunale Amministrativo del Lazio ha stabilito nella giornata di ieri che l’inceneritore di Albano potrà essere realizzato. I magistrati del Tar hanno accolto il ricorso del consorzio Co.E.Ma. – costituito dal Gruppo Cerroni, dall’Acea e dall’Ama – che chiedeva l’annullamento del provvedimento di marzo 2014 del Ministero dello Sviluppo Economico, col quale era stata annullata la Convenzione Preliminare tra il GSE(Il gestore dei Servizi Energetici) ed il Co.E.Ma. di giugno 2009. E mentre i Comitati contro l'impianto sono pronti alla mobilitazione, anche il Movimento 5 stelle, attraverso la portavoce consigliera Federica Nobilio, afferma: ''Apprendiamo con grandissima preoccupazione e sorpresa la notizia del l'annullamento da parte del TAR Lazio del provvedimento con cui il Gse risolveva la convenzione con il Coema di Cerroni e che di fatto impediva la realizzazione dell'inceneritore più grande d'Europa ad Albano laziale. Questo di fatto riapre il più inquietante degli scenari: quello di vedere Albano sede dell'impianto''.

''Ci domandiamo – continua Nobilio - come sia possibile che l'amministrazione abbia talmente trascurato e sottovalutato la questione da ritrovarci oggi in queste condizioni. Quali azioni concrete sono state mai fatte per impedire veramente lo scempio del territorio? Dov'è il sindaco ora? Chi è il delegato ai rifiuti con cui poter parlare? Una giunta ripiegata sulle.proprie beghe giudiziarie ed una città abbandonata a se stessa sempre più insicura e inospitale. Come portavoce del Movimento 5 Stelle metterò in atto tutte le azioni possibili a contrasto di questo ennesimo affronto in tutte le sedi preposte''.  

Commenti   

 
#1 elvira de marchi 2015-07-28 11:00
e noi ti saremo vicini in qualsiasi iniziativa ostativa che il movimento voglia prendere.Basta dover sottostare alla dittatura dei nostri governanti che ci rubano la salute e che non ci danno nemmeno la possibilità di recuperarla se non puoi permetterti le cure in privato.
Citazione
 

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna