Si chiamerà Asd Rocca di Papa-Nemi ed avrà un dna misto

Ieri sera la firma sotto l'accordo di fusione tra Canarini e Diana, i cui nomi quindi sono destinati a scomparire I presidenti saranno Giorgio Davato e Giacinto Bertucci: la prima squadra giocherà sia a Nemi che a Rocca

NEMI (06/07/12 - ore 18,20) - Si chiamerà Asd Rocca di Papa-Nemi e giocherà in entrambe le cittadine castellane. Sempre che, dopo un anno di chiusura, il 'Luciano Iorio' riuscirà a riottenere il via libera per le gare di campionato.

Canarini e Diana Nemi - i cui nomi sono quindi destinati entrambi a scomparire - hanno sottoscritto ieri sera la fusione. Una vera e propria unione di intenti tra due società in forte difficoltà: a Rocca di Papa giocherà sicuramente la juniores élite, unica squadra regionale rimasta di un settore giovanile tutto da ricostruire. La Diana, invece, dopo un anno di sofferenze vedrà il proprio settore giovanile scomparire del tutto.

La Rocca di Papa-Nemi ha due presidenti paritari: Giorgio Davato e Giacinto Bertucci, i due massimi dirigenti delle società di partenza: con loro in consiglio direttivo 3 fidatissimi che per la Diana saranno Massimo Bevilacqua, Franco Lazazzara e il decano dei direttori sportivi castellani, Sandro Baldazzi. "L'intenzione - spiega proprio Bertucci - è quella di far giocare la prima squadra a Nemi una volta che finalmente si saranno sbloccate tutte le pratiche per riavere il nostro campo".

Capitolo tecnico. Due i nomi in lizza, quello di Fabio Panno, allenatore dei Canarini nella difficile stagione di Promozione (dopo l'esonero di Massimo Serafini) culminata con la retrocessione in Prima categoria, e quello di Paolo D'Este, tecnico che ha invece guidato verso una salvezza che pareva impossibile la Diana Nemi. Ogni altro discorso è prematuro ma è ben evidente che bisogna fare molto in fretta.

Condividi



Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna