Ricerca nell'archivio:

Josè Van Roy Dalì, il figlio di un mito si racconta attravero l'arte

17-06-2017

ROMA (attualità) - L'arte vista dagli occhi del figlio di Salvador: "Ti cambia la vita e ti permette di vedere le cose in maniera diversa"

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Josè Van Roy Dalì è un artista eclettico come il padre. Josè nasce il 17 febbraio 1940 a Perpignan in Francia. Figlio di Salvador Dalì Domenech, illustre pittore surrealista e della modella e artista russa Elena Deluvina Diakonov soprannomiata ''Gala'', oggi si racconta.

"Sono stato un bambino che si è divertito molto e in quanto bambino - ho capito dopo anni la grandezza di Salvador Dalì - consideravo mio padre un compagno di giochi, un punto di riferimento. I miei genitori, continuamente impegnati in viaggi e spostamenti per il mondo a causa della loro attività artistica, decisero di affidarmi ad una famiglia italiana che mi allevò come un figlio", racconta Josè Van Roy Dalì nella sua casa museo a Roma.

Salvador Dalì, uomo di spirito goliardico nella vita come nell'arte, amava scherzare molto.

"Una volta, quando ero piccolo, si finse morto. Così cercai di sfilargli l'orologio d'oro che aveva al polso per vedere se era fingeva. All'improvviso sbarrò gli occhi e capì che era uno dei suoi scherzi - e ancora -.  Entrava nella mia stanza, mentre dormivo, mi svegliava all'improvviso lo scorgevo che teneva una candela accesa sotto il suo volto. Sosteneva di essere il demonio, ma le corna invece di averle in testa erano i suoi baffi".

Josè Van Roy Dalì nonostante la forte dote artistica ereditata dal padre, la passione per gli stessi soggetti pittorici, le performances e l'amore per l'arte in tutte le sue forme ha scelto di anteporre la sua vita privata a quella professionale. Fa arte per il piacere di farlo, perchè fa parte di lui.

"Una vita piena mio padre mi insegnava ad osservare le cose, per sviluppare la fantasia, il modo di vedere il mondo circostante con occhi diversi - continua Josè Van Roy Dalì - l'arte tutti la cercano, ma nessuno sa cos'è, altrimenti sarebbe cosa da tutti".

Il Surrealismo, la vita di suo padre, hanno permesso a Josè Van Roy Dalì, di comprendere che l'arte ti cambia la vita, può essere eterna e fa parte di te.

T.O.A.

L'advertising si chiudera in 10 secondi |


Il Mamilio || Proprietario ed Editore: Associazione Territorio || Direttore Responsabile: Marco Caroni || Redazione: Via Enrico Fermi 15, 00044 - Frascati (Rm) - tel. 331.91 88 520 Quotidiano Telematico di informazione www.ilmamilio.it || Non si riconosce alcun compenso o attestazione per articoli e foto pubblicate anche se firmate, salvo differenti accordi scritti particolari Registrato al Tribunale di Velletri n. 14/10 del 21/09/2010 - Copyright © 2022