Protesta anti-antenne davanti al Comune di Rocca di Papa: “Via i tralicci da Monte Cavo”

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

ROCCA DI PAPA – Sit-in dei cittadini di fronte la sede comunale. L'incontro con il sindaco Crestini

ilmamilio.it

Vibrante ma non foltissima protesta di fronte al Comune di Rocca di Papa, dove un gruppo di cittadini ha dato vita ad un sit-in che aveva come scopo la demolizione delle antenne abusive da Monte Cavo in virtù della sentenza del Consiglio di Stato che pochi giorni fa ha dato ragione al Comune in base ad un'ordinanza della Giunta Ponzo di oltre 13 anni fa.

Tanti gli slogan gridati dai manifestanti: “Non vogliamo cancro e leucemia”, “Via le antenne da Monte Cavo” i più scanditi. Una delegazione di residenti e del Comitato Tutela e Salvaguardia dell'Ambiente di Monte Porzio Catone è stata accolta dal sindaco, il quale ha ribadito l'intenzione di dare seguito alla sentenza ottenendo anche un rimborso per i disagi causati alla comunità in questi anni dagli impianti.

I manifestanti hanno comunque chiesto garanzie sulla salute e tempi celeri. “Siamo stanchi di aspettare, le antenne da Rocca di Papa se ne devono andare” è stata la voce di più di un cittadino presente. Esposto anche uno striscione con su scritto: “No antenne”. Il sindaco Crestini ha dato la sua disponibilità ai cittadini intervenuti per dialogare sui passi da compiere nei prossimi giorni. Smentito categoricamente il riposizionamento su Costarelle.

Intanto si attende il 'sì' al Consiglio comunale straordinario sul tema, richiesto da tutte le minoranze. Sarà lì che si comprenderanno meglio le prossime mosse della Giunta, dopo i colloqui e la ricerca del dialogo di oggi.  

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna