E' morta l'anziana investita ieri nel parcheggio dell'ospedale "Spolverini" di Ariccia

Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 

ARICCIA (cronaca) - La coppia di anziani era stata travolta dalla 500L di una infermiera in retromarcia. Il marito, 89enne, è sempre in ospedale

ilmamilio.it

Non ce l'ha fatta la donna di 81 anni , Marisa Ammaniti, che ieri all'ora di pranzo è stata investita, insieme al marino 89enne nel parcheggio dell'ospedale "Spolverini" di Ariccia dalla 500L condotta da un'infermiera dello stesso nosocomio durante una manovra (LEGGI l'articolo).

Le condizioni della donna, trasferira in codice rosso in eliambulanza a Tor Vergata, erano da subito apparse disperate.

La coppia, che era andata allo "Spolverini" per una visita medica, vive in una casa di Ariccia non distante dallo "Spolverini" ed ha due figli.

Si aggrava la situazione dell'investitrice, una infermiera di 42 anni, che è ora indagata per omicidio colposo e non stradale perché il fatto è avvenuto in una struttura privata. Ad occuparsi delle indagini è la polizia stradale di Albano Laziale.

Sulla tragedia interviene anche la Asl Rm6 che poco fa ha diramato una nota.

"La totale solidarietà umana  verso i familiari della coppia è stata espressa dalla Direzione Aziendale della Asl Rm6 per l’incidente automobilistico accaduto ieri, intorno alle ore 13.00 nel parcheggio della struttura sanitaria “Spolverini” di Ariccia.

Oltre a rinnovare la vicinanza con i parenti dei due anziani, la Direzione Aziendale comunica che sono in corso accertamenti per comprendere la dinamica dei fatti e che, nel caso si rendesse necessario, pubblicherà ulteriori comunicati". 

 

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna