Rocca di Papa, il prossimo saluto di Nanni e il "caso" Ierace: "Fu cacciato"

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

ROCCA DI PAPA (attualità) - La "verità" di Paolo Gatta su Facebook. Continua il balletto di comandanti della polizia locale

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

A Rocca di Papa è tutto un "caso", è tutto un chiacchiericcio, un continuo spostare, specificare, autoaccreditarsi e lanciare sassi nello stagno magno di una scena cittadina impoverita da un agone politico mai di così bassa levatura.

E così anche il prossimo, probabile, saluto al corpo della polizia locale di Rocca di Papa da parte di Dario Nanni, diventa l'ennesima storia da leggere e da raccontare. Perché c'è sempre qualcuno che ne sa una più degli altri e lancia il suo sasso nello stagno.

Ferma dunque restando la notizia del possibile cambio di guardia alla guida della polizia locale cittadina (LEGGI l'articolo di ieri), il "caso" è quello dell'addio di Sergio Ierace. Il vecchio comandante del gruppo il cui servizio a Rocca di Papa dal 2014 al 30 settembre del 2016 (LEGGI l'articolo).

Detto che comunque da anni nella città delle castagne è in atto un lungo "balletto" al comando del gruppo (solo negli ultimi anni da Patrizio Onesti a Dario Nanni, da Onesti ancora a Ierace e dunque ancora a Nanni), a balzare all'occhio è quanto il consigliere di maggioranza Paolo Gatta - non nuovo ad uscite da sasso nello stagno - ha dichiarato su Facebook, laconicamente: "Ierace non se ne è andato... è stato mandato via...", intervenendo in un piccolo dibattito che si è acceso in calce ad un nostro articolo.

La domanda - come diceva Antonio Lubrano - sorge spontanea: perché è stato "mandato via", ovvero cacciato, Sergio Ierace. Da chi? Per quale motivo: politico o professionale?

Perché Paolo Gatta, consigliere comunale, può permettersi di affermare questa sua verità e nessuno della sua squadra rettifica, spiega o smentisce quanto dichiarato?

E' bene però ricordare che il colonnello Sergio Ierace è al comando del gruppo di polizia locale di Anzio, città con 54mila abitanti ovvero più del triplo degli abitanti di Rocca di Papa. Comune litoraneo tra i più grandi del Lazio, località baneare con un lido, Anzio disponde di un corpo di polizia locale di 42 tra uomini e donne contro i 13 della città delle castagne.

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna