I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

::: ... :::
 

Grottaferrata: dalle corsie di gara al caso Schwazer, gli strali di Donati contro il mondo del doping - VIDEO

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

GROTTAFERRATA (attualità) - Oggi pomeriggio il convegno organizzato dalla "Città al governo" col famoso paladino dello sport pulito

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Sandro Donati non molla di un centimetro e continua la sua battaglia di una vita: quella contro il doping. Nel convegno di questo pomeriggio nel teatro "Falcone" di Grottaferrata, l'allenatore di atletica - il paladino dello sport pulito - è tornato a battere su un tema a lui caro, per nulla scaricato nella sua lunga azione dalla stenuante vicenda di Alex Schwazer.

"Quello del doping è un tema che investe non solo il mondo dello sport propriamente detto ma travolge, direttamente, la politica, della medicina, delle case farmaceutiche. E' un sistema perverso, che produce vittorie e allo stesso tempo tragedie sia sportive, di chi non ce la fa comunque, sia umane di chi invece paga sul proprio fisico le conseguenze dell'assunzione di sostanze dopanti".

VIDEO

"Quando ho iniziato ad allenare mi venne subito posta chiaramente la questione, con una lunga lista di sostanze che avrei dovuto somministrare ai ragazzi. Lì ho capito che la questione prevaricava ampiamente il campo di allenamento ma arrivava direttamente nei gruppi militari, e dunque nei ministeri. Le pressioni, la vastità del fenomeno ed un sistema fatto per vincere ad ogni costo, sono tutte le varie facce di un unico elemento: il doping".

Tutti temi già affrontati da Donati, invitato questo pomeriggio nel convegno organizzato dalla "Città al governo" - rappresentata in primo luogo dalla candidata sindaco Rita Consoli - e moderato da Fabio Appetiti, nel suo ultimo libro "Lo sport del doping".

Tanto spazio, inevitabilmente, anche per il caso Schwazer. Quanto accaduto tra la primavera e l'estate del 2016 ha dell'incredibile. "Dopo la vittoria al mondiale di Roma nella marcia 50 chilometri, con un chilometro di vantaggio sul campione olimpico (LEGGI l'articolo), ho iscritto Alex alla prova sulla 20 chilometri di La Coruna. A quel punto le pressioni per far vincere gli atleti cinesi sono diventate fortissime fino a quando non è scoppiato il nuovo caso. Una vicenda assurda, che ha escluso un campione come Schwazer dalle Olimpiadi per le quali, pulito, si era allenato con grande intensità per lunghi mesi. Giochi ai quali arrivava grande favorito: ma avrebbe messo a nudo un sistema che si autoalimenta da decenni e che non poteva permettersi di restare a guardare. Una vicenda che però non è ancora definitivamente chiusa. Cosa fa oggi Alex? Pensa alla sua famiglia, nella sua valle e fa il personal trainer. Aspettando qualche colpo di scena".

Una guerra, quel al doping, per la quale Sandro Donati non ha alcuna intenzione di deporre le armi.

Foto e video sono di esclusiva proprietà de ilmamilio.it - Ogni utilizzo non autorizzato sarà perseguito

 

 

Commenti   

 
#1 #AntiDopingxleliste 2017-04-09 09:44
Tra i pochissimi e irriducibili avversari degli scorciatoisti negli sport da competizione. Al doping farmaceutico " SPESSO NON CERCATO " in Italia c'è il doping bilanciopoli, arbitropoli e quello delle farmacie. I contrasti sono tardivi e NON supportati adeguatamente. Solo dopo anni vengono "revocati record" "tolte le medaglie" "tolti i titoli=scudetti " o .....pochissimo altro. Il contesto di ieri e le prossime comunali lo hanno reso un cincin "dopante" tant'è che alcuni aspetti dei doping li abbiamo già avvertiti da noi. Tornando alle comunopoli e al doping listeropoli c'è solo da augurarsi che i controlli ANTI, conflitti d'interesse personali e associativi, agibilità e compatibilità, assenza di contenziosi amministrativi con l'Ente e NoN aver " già " dato CATTIVI esempi di MALAamministraz ione, siano adeguati e aggiornati con i politicanti fino al 2016. a riveder le stelle con il M5S ma senza i cinici\civici DX&SX
Citazione
 

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna

 

CODICE DI AUTOREGOLAMENTAZIONE DELLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2017


Registra il nostro contatto +39 3319188520 e inviaci le tue segnalazioni e foto su whatsapp