La minaccia con l'acido e lei si difende con lo spray al peperoncino

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

ALBANO LAZIALE (cronaca) - Ennesima lite di una storia travagliata: interviene la polizia che arrestra l'uomo

ilmamilio.it

L'ennesima lite violenta tra coniugi di una storia che ormai si trascina da anni. Lei che per paura non aveva fino ad oggi denunciato l’uomo, coniuge e suo aguzzino.

Alla sala operativa della Questura di Roma giunge una chiamata di aiuto da una donna che denuncia di essere stata percossa dal coniuge e per difendersi è stata costretta ad usare uno spray al peperoncino. Agli agenti della volante immediatamente intervenuti sul posto, apriva la porta dell’appartamento il signor S.B. 47 anni che dichiarava aver avuto un diverbio con la moglie. Questa veniva rintracciata in stato di agitazione sul balcone di casa, dove era stata trascinata con forza, presa per il collo, e chiusa dal marito per poter ricevere un pacco da un corriere che aveva suonato alla porta durante la lite.

La donna riferiva ai poliziotti che il marito brandendo una bottiglia di plastica con uno spray la aveva minacciata di cospargerla di acido facendo riferimento ad alcuni noti fatti di cronaca.

Per l’aggressione subita e le percosse la donna veniva condotta presso l’ospedale di Albano Laziale dove riportava sei giorni di prognosi. Nei confronti di S.B.  la polizia adottava la misura precauzionale dell’allontanamento urgente dalla casa familiare, secondo le recenti leggi contro la violenza sulle donne, dopo averne dato avviso all’Autorita Giudiziaria.

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna