Velletri, sigilli all'ex cava che vogliono trasformare in discarica

Valutazione attuale:  / 0

VELLETRI - All'interno dell'area di 10 ettari rinvenuti materiali inerti e rifiuti speciali

Sigilli all'ex cava che vogliono trasformare in discarica. Operazione congiunta del Corpo forestale dello Stato e della Guardia di Finanza coordinata dalla Procura della Repubblica di Velletri. L'attività, che è iniziata nella mattinata odierna e proseguita per l'intera giornata, è stata finalizzata alla verifica della regolarità di operazioni riguardanti una vecchia cava di pozzolana esistente in agro del Comune di Velletri.

A seguito di indagini geognostiche condotte dal Nucleo specializzato del Corpo forestale dello Stato in collaborazione con l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia nel corso del controllo all'interno dell'originario perimetro di cava sono stati individuati dei siti dove è stato effettuato l'illecito interramento di rifiuti. Le operazioni di scavo, immediatamente disposte, hanno finora portato alla luce rifiuti di varia natura (fanghi di depurazione e materiali inerti provenienti da attività di demolizione) oggetto di illecito smaltimento per interramento. Nel corso delle operazioni sono stato rinvenuti anche resti di ordigni militari. La cava, della superficie complessiva di circa 10 ettari, è stata, quindi, posta sotto sequestro mentre proseguono gli accertamenti per individuare tutti i responsabili delle violazioni accertate. L'operazione si è svolta anche con la collaborazione del Nucleo Nbcr del Comando Provinciale di Roma dei Vigili del Fuoco che ha effettuato uno screening preventivo sull'area oggetto di intervento.

L'attività odierna costituisce l'ultimo tassello di una complessa indagine avviata dal locale Comando Stazione forestale che aveva già portato alla contestazione di violazioni amministrative connesse con l'esercizio dell'attività di cava. Proprio due giorni fa' c'era stata una partecipata protesta dei cittadini davanti al comune di Velletri, contro la probabile realizzazione di una discarica in quel sito.

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna