Vinitaly, De Angelis: “Il Lazio non ci sarà, colpa della Regione"

FRASCATIMauro De Angelis, presidente del Consorzio Tutela denominazione Frascati denuncia all’opinione pubblica e ai prossimi candidati alla guida della Regione Lazio la mancata preventiva comunicazione dell’ente territoriale in merito agli aspetti organizzativi della consueta manifestazione vitivinicola.

“Le Aziende Vitivinicole sono state informate fuori tempo massimo che la Regione non farà il Vinitaly – afferma il presidente - se non con esborsi tutti da verificare e comunque esorbitanti per moltissimi. Le Aziende comparteciperanno comunque, ma ci è stato annunciato sarà un Vinitaly miserrimo. La manifestazione annuale dedicata all'enologia è in programma a Verona dal 7 al 10 aprile 2013.

Questo in spregio a quanto i produttori  hanno sacrificato del proprio marchio per convergere nel padiglione Lazio in tutti questi anni.”

Secondo De Angelis, infatti, in questo modo si ignorerebbe la rilevanza economica e occupazionale di traino all’agroalimentare e al turismo che il settore vitivinicolo produrrebbe nell’ambito regionale.

“Il Vinitaly è una vetrina assolutamente rilevante per i territori ed affrontare questa questione – prosegue De Angelis - lasciando chi vuole partecipare all’ultimo momento con il sedere a terra, è un atto scellerato oltre che di  evidente protervia.

Molti non parteciperanno, altri si sistemeranno in qualche modo, resta l’assoluta gravità, un ennesimo colpo a chi faticosamente resiste in momenti così difficili.

 Le ragioni economiche adombrate potevano e dovevano essere presentate e discusse per tempo.

Ci interroghiamo sulla qualità e necessità di apparati che poi portano a questi fallimenti.

Gli interrogativi legati ad una partecipazione squalificante ci preoccupano ancora di più, il danno sarebbe evidente anche per chi deciderà di non andare.

Noi facciamo politica economica, i nostri colori sono quelli dei nostri vini, a chi aspira al difficile compito di governare lasciamo la risposta di questi e tanti altri interrogativi che potrebbero sorgere. Rimaniamo in attesa mentre la casa brucia.”

 

Commenti   

 
#1 roberto 2013-01-24 18:21
Buone nuove dalla Regione, si parteciperà al Vinitaly non ai prezzi preannunciati ma solo con un minimo di aumento rispetto allo scorso anno.
Citazione
 

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna

 
 

Meteo in tempo reale ai Castelli

Scrivici

-

Compila questo modulo per richiedere informazioni o inviare segnalazioni
 
Acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
powered by fox contact