I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

::: .... :::
 

A Frascati appuntamenti con la grande scienza

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

FRASCATI (eventi) - Dal 1 al 27 parile un ciclo di appuntamenti finalizzato alla diffusione della cultura scientifica.

ilmamilio.it

Proporre sul territorio tuscolano l’eccellenza della diffusione della cultura scientifica, facendo scoprire, sperimentare e comprendere, divertendosi, l’Universo intorno a noi. Con questa finalità nasce la manifestazione Incontri di scienza 2017 - Alla ricerca di Gaia organizzata a Frascati dal 1 al 27 aprile dall’Associazione Tuscolana di Astronomia Livio Gratton in collaborazione con l’Associazione Eta Carinae e con il patrocinio di Frascati scienza, Agenzia spaziale italiana, Regione Lazio, Comunità montana dei Castelli Romani e Prenestini, Parco regionale dei Castelli Romani, Comune di Frascati e Centro Euro-Mediterraneo sui cambiamenti climatici. Tanti gli eventi in programma.

“La manifestazione Incontri di scienza 2017 si inserisce in un percorso scientifico - culturale che si svolge ormai da oltre venti anni, in particolare nell’area tuscolana della provincia sud di Roma”, afferma Luca Orrù, presidente dell’Associazione Tuscolana di Astronomia Livio Gratton (ATA). “L’iniziativa si pone quali obiettivi principali la crescita culturale e la maggiore consapevolezza dei cittadini su ciò che li circonda, affrontando i vari temi il più possibile in modo trasversale rispetto a settori della conoscenza e della cultura apparentemente lontani”. Filo conduttore della nuova edizione è la ricerca di Gaia, intesa come la sfida di individuare pianeti abitabili nell’Universo intorno a noi e di capire come preservare la vita sulla nostra Terra.

Primo evento in programma, lo star party pubblico che si svolgerà a Villa Torlonia (Viale Annibal Caro)sabato 1 aprile alle ore 20:00. Sotto la guida di esperti astrofili, i partecipanti all’evento potranno osservare il cielo, i pianeti e le costellazioni a occhio nudo e tramite telescopi, per scoprirne dettagli altrimenti invisibili. “L’osservazione pubblica dei fenomeni astronomici è sicuramente, sulla base della ventennale esperienza di attività divulgative dell’ATA, tra gli eventi che riscuotono maggiore successo ed entusiasmo”, sottolinea Luca Orrù. Durante lo star party si terranno anche gli spettacoli a tema sotto la cupola del planetario digitale itinerante realizzati dagli esperti operatori dell’ATA.

A seguire, il ciclo di conferenze presso il Palazzo del Municipio di Frascati (Piazza Guglielmo Marconi, 3) a cura di illustri esponenti della ricerca scientifica. Il primo appuntamento è giovedì 6 aprile alle ore 19:00 con Amedeo Balbi, astrofisico dell’Università di Roma Tor Vergata. Seguiranno gli incontri pubblici con Antonio Navarra, fisico e presidente del Centro Euro-Mediterraneo sui cambiamenti climatici, con Raffaele Gratton, astronomo presso l’Istituto nazionale di astrofisica - Osservatorio astronomico di Padova, e con Giovanni Bignami, astrofisico e accademico dei Lincei, in programma giovedì 13 , 20 e 27 aprile rispettivamente.

 

“Nel corso delle conferenze si parlerà della Terra, l’unico pianeta abitabile che conosciamo, dunque delle particolari condizioni che ne hanno permesso lo sviluppo della vita. Si affronterà poi il discorso del clima e di tutti gli stravolgimenti in atto, i quali rappresentano una grave minaccia per la biosfera. Per finire, si getterà lo sguardo su altri sistemi solari e planetari per cercare di capire se potremo prima o poi scoprire l’esistenza di altre “Gaie” e immaginare di colonizzarle in un lontano futuro”, conclude Orrù.

 

Tags: frascati

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna