Il Centro Socio Culturale mette ''Grottaferrata al centro''

Valutazione attuale:  / 0

GROTTAFERRATA - Il 27,28 e 29 dicembre

Il Centro Socio Culturale di Grottaferrata organizza nei giorni di sabato 27, domenica 28 e lunedì 29 dicembre, in collaborazione con diverse associazioni del territorio, la manifestazione “Grottaferrata al Centro”, un’intensa “tre giorni” di mostre di pittura, scultura e fotografia, intermezzi enogastronomici di cucina antica e moderna, eventi culturali e ludici. Il tutto si svolgerà nei locali dell’ex Biblioteca sita in via Giuliano della Rovere, nei quali saranno allestite due mostre nelle rispettive sale: l’ esposizione di arti visive, scultura e ceramica intitolata “Viaggio attraverso il colore” a cura dell’Associazione “Terre Incognite”, e la mostra fotografica sul tema “Il Lavoro” curata dall’Associazione Culturale “Il Crogiolo”. Entrambe le rassegne saranno visitabili nei tre giorni della manifestazione con orario dalle ore 16 alle 20 nella giornata di sabato 27 e dalle ore 10 alle 20 nei restanti due giorni.

Il fitto programma di eventi della “tre giorni” prevede le seguenti iniziative: Sabato 27 alle 16.30 c’è “Festeggiare a tavola. Come gustare buon cibo e buon vino e…vivere felici!”, una chiacchierata con l’enologo Sergio de Angelis, presidente dell’Ass. Enoclub Castelli Romani ed esperto in Cultura alimentare ed enogastronomica. A seguire, alle ore 18, “Canti di festa della tradizione popolare”, a cura di Giovanna Marini ed il Coro della Scuola Comunale di Musica “Iseo Ilari” di Monte Porzio Catone.

Dopo l’intermezzo enogastronomico serale, in programma fra l’altro in tutti e tre giorni, alle ore 21 spazio all’antica cucina romana con la conferenza “Come mangiavano gli antichi Romani? Quanti luoghi comuni da sfatare…”, a cura di Pino Fioravanti dell’Associazione Culturale “Arcipelago”. Alle 22.30 il concerto rock “Tribute to the Rolling Stones” a cura dell’Associazione “Note Blu”.

Domenica 28 “Grottaferrata al Centro” si apre alle ore 16.30 con il laboratorio creativo di fiabe per grandi e piccini dal titolo “Oh quante belle fiabe, madama Dorè!” organizzato dall’Associazione “Morgana”.

Alle ore 18.00 conferenza sulla “Liturgia bizantina. Una introduzione” presentata dal Rev. Mo Padre Michel Van Parys, egumeno del Monastero Esarchico di S. Maria di Grottaferrata e relazionata dal prof. Stefano Parenti, docente di liturgie orientali presso il Pontificio Ateneo S. Anselmo di Roma.

In serata alle ore 21 il Concertino natalizio intonato dal coro dei piccoli della Parrocchia ortodossa romena di Rocca di Papa, mentre alle 21.30 è previsto il Concerto di musica sacra del Coro dell’Accademia Musicale Gandolfina diretto dal M° Paola Ghigo e dal M° Alberto Galletti.

Lunedì 29 alle ore 16.30 l’Associazione Culturale Poggio Tulliano presenta “La magia del Natale”, declamazione delle più belle poesie natalizie a cura di Claudio Ciuffa, Sergio lene, Silvana Badino e Daniela Sequi con l’ausilio della pianista M° Irene Spera e le musiche di Chopin, Bach, Liszt, Beethoven e De Gregori.

Alle ore 18 il Coro Multietnico “Romolo Balzani” si esibisce in “Nostra patria è il mondo intero”, diretto da Sara Modigliani e con i solisti Roxana Ene, Sushmita Sultana e Youssou Thioune, rispettivamente della Romania, del Bangladesh e del Senegal.

In conclusione della giornata e della manifestazione, alle ore 21 l’Associazione “Note Blu” eseguirà il Concerto di musica gospeldell’Ensemble Note Blu.

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna