I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Registra il nostro contatto +39 3319188520 e inviaci le tue segnalazioni e foto su whatsapp
::: ... :::
 

Nemi, l'analisi di Azzurra di Marinelli (Pd): "Maggioranza "bulgara" impone ferrea opposizione"

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

NEMI (politica) - Dopo il ko elettorale parla la segretaria dem

ilmamilio.it - comunicato stampa

Da Azzurra Marinelli, segretaria del Partito democratico di Nemi riceviamo e pubblichiamo.

"Fare bilanci dopo un risultato come quello emerso domenica 11 giugno è ovviamente impresa complessa. Il voto del popolo sovrano va rispettato e accettato e chi si propone di amministrare e di essere classe dirigente, non può non ascoltare ciò che i risultati delle urne hanno chiaramente mostrato.  

Le percentuali "bulgare" impongono alle opposizioni una grande responsabilità di verifica, controllo e proposta. Il partito democratico, che ricordiamo dalle precedenti amministrative risultava totalmente frammentato e commissariato, con fatica ha iniziato un percorso che lo ha portato alle elezioni con un gruppo nuovo, preparato e entusiasta che ora più che mai si apre al confronto con tutti i cittadini. Siamo certi di aver dato il massimo (nelle condizioni in cui versava il PD di Nemi e con i tempi stretti). "2017 Ricomincio da Nemi" ha eletto due consiglieri pronti e capaci che saranno da raccordo con il gruppo che sta costituendo una associazione culturale.

Due consiglieri che non deluderanno i cittadini che li hanno votati e che saranno di riferimento per tutti i nemesi. Ovviamente all'interno de PD di Nemi è in corso una seria riflessioni e di analisi, ma il fatto importante è che comunque un nuovo percorso di rinnovamento è stato tracciato e che indietro non si torna. Grazie ai cittadini che hanno creduto in noi. In bocca al lupo a Carlo Cortuso e Patrizia Corrieri".

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna