I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Registra il nostro contatto +39 3319188520 e inviaci le tue segnalazioni e foto su whatsapp
::: ... :::
 

Grottaferrata, Mucciaccio: “Bertuzzi ha un progetto concreto ed è l'unico che può reggere e governare”

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

GROTTAFERRATA – Il candidato consigliere della lista civica “Con Bertuzzi per Grottaferrata” spiega i motivi della sua scelta

“Mi si chiede perché mi sono candidato con Stefano Bertuzzi, e chi me lo abbia fatto fare. O quali interessi. Alcuni mi chiedono le attenuati del caso, dato che ero nella precedente amministrazione e la schermaglia politica fa sempre il gioco di fare di tutta un erba un fascio. Tra questi ultimi ci sono quelli che si sono dimessi dopo il toto-nomine.

Io avevo fatto gruppo misto, perchè è in Consiglio che si deve andare e non passare dalla porta del retro del Comune, firmando dare spiegazioni nella sede istituzionale. Certo, in questo turno elettorale non mancano i grandi d’Italia e di Grottaferrata, con un curriculum pieno di competenze. E non manca il classico copia-incolla del libro dei sogni , mille promesse elettorali. Da consigliere comunale avevo portato avanti pochi punti, non una Treccani e valanga di promesse: cultura ed attenzione per la nostra Abbazia, Tuscolo e turismo, cultura edilizia per non vedere più scempi di cemento sul nostro territorio o, addirittura, nei parchi. E la sicurezza. Cose che sono riuscito paradossalmente ad ottenere a Roma dove, nel VIII Municipio, da cittadino, con una raccolta di firme ho portato a soluzione la questione sicurezza degli attraversamenti, buche e dei parcheggi. Quando c'è una carenza amministrativa, non si deve supplirla con il volontariato, che troppo spesso ha bandiere confuse e divisi colori, ma chiedendo, con la forza di tanti cittadini, che le Istituzioni facciano il loro dovere. Il resto è teatro. Quasi in fotocopia, avevo lavorato, e molto più assiduamente, a Grottaferrata, della cui Amministrazione di allora ero consigliere, ma senza alcun risultato. Finanche l'attuale Commissario prefettizio, dott, Barbato, si è interessato attivamente al problema ed ha realizzato alcune opere utili. Cose che vedo nel programma di Bertuzzi, assieme all’attenzione per l’Abbazia, il Tuscolo ed il turismo, e con un gruppo che non può solamente vincere, ma reggere e governare, a differenza delle altre liste. E sul tema della sicurezza stradale, avevo proposto, assieme al Comune di Frascati e con un accordo trovato con l'ex sindaco A. Spalletta, una pista ciclabile. Un sorriso leggero vedevo quando si parla del tema, un capriccio da lasciare poi sulla carta. E così è stato.

Di poche ore fa è l’incidente ad Hyden e non si pensa mai che quei nomi così famosi, come anche Michele Scarponi, forse non sono segni del destino, ma esempi eclatanti di un problema, e di tante vite anonime che, quotidianamente, sono vittime delle nostre strade e non di un destino beffardo. Poi rivedo questo tema ripreso da associazioni, o campagna elettorale. Idem per la class action contro i disagi della nostra rete idrica; anche su quello mi fu dato dello scarica barile, tranne poi trovarlo oggi in mano ad alcune associazioni ed in programmi elettorali vari. Dove erano quelle associazioni, quando avevano un consigliere di maggioranza che le proponeva? Non è passata un vita, ma qualche mese. Poi arrivano gli agenti della Treccani e una buccia di banana”

Spazio a pagamento

Commenti   

 
#4 Andrea Bulgarini 2017-05-20 16:04
Gentile Mucciaccio,
mi sento chiamato in causa per la pista ciclabile e vorrei risponderle. Come ha potuto notare in questo periodo non si è parlato tanto di questo tema principalmente per non inquinarla con la campagna elettorale. Molti dei promotori, e ancor di più i sottoscrittori, non partecipano al dibattito politico (termine esagerato per l'arena in cui si sta svolgendo) ed è stato ritenuto opportuno non renderla campo di contesa in quanto dovrebbe essere un obiettivo dell'intera comunità e non di un singolo (così si toglie il sorriso leggero). Come dovrebbe sapere, ma forse no, la campagna pro pista ciclabile è stata portata avanti da una associazione senza nessun fine politico, e così dovrebbe restare, quando ci sarà il nuovo sindaco potrà prendere per buono il progetto firmato da oltre 1200 persone e avallato dall'ufficio tecnico del Comune. Le auguro tutte le fortune per la sua candidatura.
Citazione
 
 
#3 Matteo Serafini 2017-05-20 00:04
L'unico progetto concreto che ha BERTUZZI si chiama carta brutta e borghetto
Citazione
 
 
#2 un cittadino 2017-05-19 14:50
exconsigliere, ex, ex, ex
ma lasciate perdere!
avanti altri con altre idee e altra fedina politica!
ci si vanta di ciò che non si è fatto, ci si vanta della caduta anzi tempo della legislatura e ci si vanta di quello che si vuol fare nella nuova! ma suvvia i cittadini non sono sciocchi, non potete trattarli così. basta..
e impari anche a scrivere!!!
Citazione
 
 
#1 #anessunointeressa 2017-05-19 13:38
non vedo a chi possa interessare il suo repentino passaggio da sgarbi a bertuzzi dall'arte al macronesimo (non una corrente letteraria e ne culturale!!)
non vedo a chi possa interessare il suo repentino cambio di opinione dallo schifare i partiti a esserne così affascinato dal renzuscanesimom acroniano ... che con la cultura NON ci azzecca nulla !
non vedo infine di quale parte del programma si sia innamorato. Lei con la destra del 2014 a CONSUNTIVO ha fallito!
Lei con la destra del 2014 a CONSUNTIVO ha fallito anche perché ha ereditato tante criticità dalle sinistre del 2010 !E pensi che jella, il suo DX-CONSUNTIVO fallimentare NON può imputarlo alle SINISTRE del 2010... perché c'era il suo candidato !
Cambiare opinione NON è di per se una cattiva cosa, invece cambiarla troppo spesso è il segno di una petulante AUTOreferenzial ità che ad ogni parola, per giustificarla, "muore una reputazione" .... chebruttefigure
Citazione
 

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna