I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

::: ... :::
 

Albano Laziale, approvato il Regolamento Istitutivo del Consiglio Comunale dei Giovani

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
ALBANO LAZIALE - Il Consiglio Comunale di Albano Laziale ha approvato il “Regolamento Istitutivo del Consiglio Comunale dei Giovani”. Dal documento si evince come sarà “composto da 15 membri eletti a suffragio universale diretto con metodo proporzionale a scrutinio di lista da tutti i giovani residenti nel Comune che alla data delle elezioni abbiano compiuto il 15° anno di età e non abbiano superato il 25°” e come ne dovranno far parte “almeno 1/3 di membri di età compresa tra i 15 e i 17 anni e, a garanzia di una completa partecipazione, almeno 1/3 di membri di genere diverso”. Il Consiglio dei Giovani dura in carica 3 anni e “può presentare proposte di deliberazione al Consiglio Comunale, alla Giunta ed esprimere parere preventivo obbligatorio, anche se non vincolante, su tutti gli atti emanati dal Consiglio Comunale, dal Sindaco o dalla Giunta che riguardano specificatamente i giovani o la condizione giovanile compresa nella fascia di età fra i 15 e i 25 anni”. Sull’argomento è intervenuto l’Assessore alle Politiche Giovanili, Alessandra Zeppieri: «Il Consiglio Comunale dei Giovani è un organismo che rende realmente partecipi i giovani, rendendoli responsabili e propositivi nella vita politica e amministrativa della comunità. E' il primo passo verso la costruzione di una cittadinanza attiva e partecipativa. Abbiamo bisogno del protagonismo giovanile perché la nostra società evolve velocemente e le idee, così come l’operatività dei giovani, devono avere un ruolo centrale nell’agenda politica e amministrativa se vogliamo costruire una società innovativa e al passo con i tempi». Alla stesura del regolamento ha partecipato anche il Consigliere comunale Enrica Cammarano: «Il Consiglio Comunale dei Giovani è un’opportunità innanzitutto per noi amministratori di poterci confrontare con le nuove generazioni che vivono e percepiscono il territorio da un’angolatura diversa. Il Consiglio Comunale dei Giovani è senz’altro un’occasione per rendere questi ragazzi partecipi e responsabili sui temi che ogni giorno affrontiamo».
 
Alle parole dell’Assessore Alessandra Zeppieri e del Consigliere Enrica Cammarano hanno fatto seguito quelle del Sindaco Nicola Marini: «Si tratta un ulteriore punto qualificante del nostro programma elettorale che abbiamo rispettato e portato a termine. Un’iniziativa di grande valore sociale che incentiva fortemente  la partecipazione giovanile alla vita politico - amministrativa della nostra città. Siamo convinti  che il contributo che verrà dal Consiglio dei Giovani arricchirà il dibattito sulle scelte programmatiche, in particolare per quelle che riguardano il futuro».

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna

 

CODICE DI AUTOREGOLAMENTAZIONE DELLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2017


Registra il nostro contatto +39 3319188520 e inviaci le tue segnalazioni e foto su whatsapp