Frascati, pure Iodice (Cuori italiani) nega il sostegno a Fiasco

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

FRASCATI (politica) - In una nota la posizione dell'ex consigliere comunale

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Da Bernardo Iodice (Cuori italiani) riceviamoe pubblichiamo.

"Egregio direttore,

le recenti dichiarazioni di Igino Mancini (LEGGI l'articolo) conseguenti alla pubblicazione dell’articolo della Sua redazione politica dal titolo “Elezioni FrascatiFiasco “ricuce” il centro destra” (LEGGi l'articolo) mi inducono a rappresentare a Lei e  ai Suoi lettori la posizione di “Cuori coraggiosi”, movimento del quale sono il responsabile territoriale  e che fa riferimento al sen. Andrea Augello.

Obiettivo primario del nostro gruppo è di creare le condizioni perché anche a Frascati possa essere presente una candidatura condivisa da tutte le componenti del centrodestra (Forza Italia, Fratelli d’Italia, Noi con Salvini, Cuori coraggiosi e ogni altra formazione che a livello nazionale si riconosca in quest’area).

Venendo nel merito delle dichiarazioni di Igino Mancini non posso non condividerne le conclusioni facendo notare che, sul piano formale:

  • non ci si siede ad un tavolo delle trattative dal quale dovrebbe “uscire” il soggetto candidato-sindaco affermando o lasciando intendere di essere il “candidato”
  • non ci si siede ad un tavolo di trattative composto anche da partiti dai quali si è preso poco tempo prima le distanze :……Non rinnego affatto il mio passato recente, in Forza Italia, ma presente e futuro appartengono a questo progetto (civico)………."
  • non ci si siede d un tavolo dove è presente il rappresentante di un partito che ha governato con il PD “…..Nessun accordo politico con chi ha governato con il PD…..”
  • non ci si siede ad un tavolo ponendo quale priorità la candidatura in luogo di un accordo sul programma sul quale poi agire come forza di governo.

Se, poi, volessimo entrare nel merito della candidatura di Fiasco non posso fare a meno di segnalare che la candidatura di Fiasco sarebbe la ripetizione di quanto già avvenuto nel corso delle ultime consultazioni amministrative del 2014. È lo stesso consigliere regionale Palozzi a ricordare al candidato Fiasco di aver portato Forza Italia al peggiore risultato elettorale della sua storia. Se due anni fa Fiasco non ha sfondato nel cuore degli elettori e nelle urne, non capiamo perché la sua candidatura possa oggi rappresentare un elemento vincente.

Semel in anno licet insavire suggerivano i nostri progenitori romani e di ciò dobbiamo far tesoro.

Cuori Italiani lavora con umiltà e senza alcun fine personalistico alla ricerca anzitutto di un programma realistico da condividere e alla scelta intelligente di un soggetto che sappia rappresentarlo al meglio: se ciò non dovesse essere possibile altre strade potranno e dovranno essere intraprese nell’esclusivo interesse di Frascati".

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna