I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Lui faceva il palo, lei spacciava prendendo la coca dal reggiseno: in manette i fidanzati della droga

casilino droga e armaZAGAROLO (cronaca) - Operazione della polizia che da giorni teneva sotto osservazione la coppia

ilmamilio.it

Pensava di farla franca, nascondendo cocaina nel reggiseno con l’aiuto del fidanzato che faceva da palo.

Non è riuscita, tuttavia, ad ingannare gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Casilino, che dopo diversi servizi di osservazione, hanno bloccato V.G. – romana di 24 anni - proprio quando, tirando fuori una “dose” dal reggiseno, la stava cedendo, in cambio di 20 euro, ad un cliente. Immediatamente perquisita, gli agenti le hanno trovato indosso 25 dosi di cocaina, oltre a 335 euro in contanti.

P.F., invece, romano 20 anni – il fidanzato - bloccato dai poliziotti, nascondeva nella tasca destra dei pantaloni, un tirapugni. E’ quindi scattata la perquisizione nella casa dove i due giovani convivono.

All’interno, 50 involucri di cocaina, 304 grammi di hashish, suddivisi in tre panetti, un revolver calibro 6 con matricola abrasa, un bilancino di precisione, 6 fogli manoscritti con nomi e cifre e, “dulcis in fundo”, un calendario dove erano indicati i turni di spaccio di V.G., prevalentemente pomeridiani e notturni.    

Per i due fidanzati sono scattate le manette.

Dovranno rispondere in concorso di detenzione di arma clandestina, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti mentre il ragazzo anche per  il reato di porto di oggetti atti ad offendere.

 

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna