I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Grottaferrata, prorogata fino a Dicembre 2017 la convenzione SBCR per la Biblioteca ‘Martellotta’: 94mila euro la spesa

GROTTAFERRATA (attualità) – Resta in piedi la delibera di gara europea del Commissario Prefettizio

ilmamilio.it

Il Comune di Grottaferrata ha rinnovato fino al 31 dicembre 2017 la convenzione con il Consorzio Sistema Bibliotecario Castelli Romani, di cui l’Ente è parte, dando atto che il servizio cultura sta procedendo all’individuazione del gestore dei servizi, in particolare di ‘prestito e reference’, mediante trasmissione della determina a contrarre presso la Centrale Unica di Committenza di Albano Laziale.

Impegnata la somma di 94.248,00 euro, derivante dalla quota annuale di 188mila euro. La somma stanziata a favore del SBCR per la gestione è relativa al II° semestre dell’anno 2017, da cui verranno detratte le spese per i servizi di pulizia e per le utenze intestate al Comune di Grottaferrata (10mila euro).

La Biblioteca comunale di Grottaferrata è comunque vincolata in questo momento alla delibera n.39 con la quale, il 30 marzo scorso, il commissario prefettizio Giacomo Barbato ha prorogato la convenzione in essere col Consorzio fino alla scadenza del proprio mandato e con la quale aveva dato agli uffici di procedere alla redazione della gara europea per la riassegnazione del servizio.

Nella relazione di fine mandato, l’ex Commissario Prefettizio aveva scritto: “Attualmente la conduzione del servizio viene assicurata presso il locali di proprietà dell’Ente, del Consorzio, attraverso apposita convenzione scaduta nel 2015 ed attualmente i regime di proroga. Pertanto la gestione commissariale, per assicurare la corretta prosecuzione del citato sevizio, ha ritenuto di dover prevedere l’espletamento delle procedure di gara pubblica al fine dell’affidamento del servizio, riformulando lo schema di convenzione, per tutelare gli interessi dell’Ente e stabilire i requisiti ottimali per la gestione del servizio, anche in un’ottica generale di contenimento dei costi complessivi di gestione”.

La gestione attuale ha sempre garantito professionalità e competenza e non è mai stata messo in discussione. Diverso invece il dibattito sui costi, su cui, anche durante a scorsa campagna elettorale, vi fu un ampio dibattito. Dibattito che nelle scorse settimane ha ripreso vigore con l’elezione a Presidente di Giuseppe De Righi. Non sono mancate in questo senso polemiche e anche prese di posizione da parte di qualche realtà territoriale che non ha escluso (anche se passi concreti non se ne sono visti) di uscire dal coordinamento.

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna

INFO MOBILITA'

TUTTE LE NEWS IN TEMPO REALE

    Loading RSS items...

    PER SAPERNE DI PIU'

    CLICCA QUI

    IL SONDAGGIO:

    Dai un un voto all'amministrazione comunale di Albano Laziale

    IL SONDAGGIO

    Dai un un voto all'amministrazione comunale di Genzano

    MONTE PORZIO CATONE: IL SONDAGGIO

    Dai un un voto all'amministrazione comunale di Monte Porzio Catone

    ROCCA DI PAPA: IL SONDAGGIO

    Dai un un voto all'amministrazione comunale di Rocca di Papa

    MARINO: IL SONDAGGIO

    Dai un un voto all'amministrazione comunale di Marino

    CIAMPINO: IL SONDAGGIO

    Dai un un voto all'amministrazione comunale di Ciampino

    Il sondaggio

    Dove vuoi il nuovo parcheggio a Frascati?