I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Ciampino: bici a pedalata assistita per gli agenti della polizia locale

bike assistite ciampinoCIAMPINO (attualità) - A dieci anni dall'entrata in servizio della pattuglia in bicicletta il gruppo fa un altro passo in avanti

ilmamilio.it

A dieci anni dall'entrata in servizio delle prime pattuglie bike, il Comando di Polizia Locale di Ciampino rinnova per la seconda volta i mezzi in dotazione, con l'acquisto di due bici a pedalata assistita attrezzate.

Le due bici sono state acquistate da una ditta locale, la Cycling Caffè, che ha condiviso con il Comando il progetto relativo all'allestimento operativo, con l'installazione di luci lampeggianti, baule operativo dotato di tablet con i software di polizia, presidio medico di urgenza e tutto il necessario per l'attività operativa di polizia di prossimità.

Dotate di batteria al litio, ricaricabili da una qualsiasi presa di corrente, le due bici hanno una autonomia di circa 100 km con quattro modalità di utilizzo, dalla "manuale" classica fino alla modalità "sport" che consente un'andatura ad una velocità massima di 25 km/h senza alcuno sforzo anche in salita. Come per le precedenti biciclette, anche queste saranno prevalentemente utilizzate per il controllo del Parco Aldo Moro e delle altre aree verdi dei quartieri del territorio, consentendo un agile spostamento anche nei giorni e nelle ore di maggior traffico.

Iniziato nel 2007 con le prime due bici mountain bike, il servizio di pattuglia in bicicletta del Comando della Polizia Locale di Ciampino si è poi ampliato nel 2009 con l'acquisto di altre due mountain bike. Nel 2013 le quattro bici, in occasione dell'acquisto di altre due nuove, furono donate a due comandi della provincia di Torino che ne fecero richiesta.

Sempre nel 2013 fu istituito il servizio congiunto con le bici della sezione locale della Croce Rossa Italiana, dotate di defibrillatore.

Proprio durante un servizio congiunto, nell'agosto del 2013 le due pattuglie intervennero in soccorso di un ciclista investito da un autoveicolo in Via dei Laghi, con gli agenti in bici che effettuarono i rilievi del sinistro e i volontari della Croce Rossa che prestarono i primi soccorsi al ferito, allertando anche l'ambulanza.

Nell'ottica di rispetto dell'ambiente del Comando di Polizia Locale di Ciampino, le pattuglie bike operano sia da sole che congiuntamente con le pattuglie a bordo dei maxi scooter elettrici, in servizio dal 2009.

Tra i molteplici servizi svolti nel corso di questi anni, le bici sono state di particolare importanza nelle attività di contrasto al fenomeno della prostituzione maschile nel tratto comunale del Parco dell'Appia Antica, nella prevenzione a fenomeni di microcriminalità nelle aree verdi comunali, specie d'estate ed in orario serale.

L'esperienza di questi anni ha convinto il Comando a dotarsi di bici a pedalata assistita, dopo averne provato alcuni modelli, per poter consentire agli agenti di intervenire sul posto in maniera più rapida e senza sforzi.

"Il servizio in bike - afferma Alessandra Baroncini, agente che insieme con un altro collega collaborarono con il comandante all'istituzione del servizio - è certamente più snello e pratico di quello in auto, specie in un territorio relativamente piccolo come Ciampino. Già le ultime mountain bike da 29 pollici ammortizzate permettevano di arrivare ovunque in tempi rapidi, anche dove le macchine non possono entrare. Ora queste a pedalata assistita sono veramente efficienti, e ci permettono di coprire anche tutto il territorio comunale in pochi minuti, senza affaticarci, con il vantaggio di poter operare in maniera più efficace".

Anche due agenti a tempo determinato, che utilizzano prevalentemente le due bici a pedalata assistita in questo periodo, ne apprezzano l'efficienza: "sono particolarmente pratiche nel servizio che svolgiamo, ed in determinati casi ci permettono di intervenire anche più rapidamente di quanto potremmo fare a bordo dell'auto di servizio"

L'impiego principale sarà nell'attività di polizia di prossimità, ovvero nel pronto intervento pratico nei quartieri, con agenti che operano a 360 gradi non solo nel servizio di viabilità ma anche nel controllo del conferimento della raccolta differenziata dei rifiuti, nel contrasto alle affissioni abusive, nel rispetto del decoro urbano, nella tutela al consumatore durante i mercati giornalieri e settimanale e più in generale nella funzione di "poliziotto di quartiere".

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna

INFO MOBILITA'

TUTTE LE NEWS IN TEMPO REALE

    Loading RSS items...

    PER SAPERNE DI PIU'

    CLICCA QUI

    IL SONDAGGIO:

    Dai un un voto all'amministrazione comunale di Albano Laziale

    IL SONDAGGIO

    Dai un un voto all'amministrazione comunale di Genzano

    MONTE PORZIO CATONE: IL SONDAGGIO

    Dai un un voto all'amministrazione comunale di Monte Porzio Catone

    ROCCA DI PAPA: IL SONDAGGIO

    Dai un un voto all'amministrazione comunale di Rocca di Papa

    MARINO: IL SONDAGGIO

    Dai un un voto all'amministrazione comunale di Marino

    CIAMPINO: IL SONDAGGIO

    Dai un un voto all'amministrazione comunale di Ciampino

    Il sondaggio

    Dove vuoi il nuovo parcheggio a Frascati?